In treno ad Auschwitz, per non dimenticare

auschwitz_l1Un treno, e un viaggio, per non dimenticare, Parte domenica 25 gennaio il Treno della memoria, destinazione Auschwitz. A bordo ci saranno anche i 42 studenti e gli 8 insegnanti delle scuole superiori della provincia di Prato che quest’anno partecipano al viaggio promosso dalla Regione Toscana, in collaborazione con il Museo della Deportazione e Resistenza di Prato, e con il sostegno della Provincia.
I ragazzi che saranno ad Auschwitz dal 25 al 29 gennaio frequentano gli istituti Buzzi, Cicognini-Rodari, Copernico, Gramsci-Keynes, Dagomari e Livi. Gli 8 insegnanti che li accompagnano sono Manuela Bonaccioni del Buzzi, Dania Mazzoni e Liuba Giuliani del Cicognini Rodari, Franca Zamponi del Copernico, Lorenzo Giuseppe del Gramsci Keynes, Monica Lumachi e Antonino Muratore del Dagomari e Paola Grassi del Livi
Il programma prevede la visita guidata al campo di Auschwitz-Birkenau e alla città di Cracovia, con il vecchio quartiere ebraico di Kazimierz (oggi una normale zona del centro storico).

I commenti sono chiusi.