Cuccioli salvati dalla Fiamme Gialle, è corsa all’adozione

cuccioligdfSono in via di guarigione i cuccioli messi in salvo dalla Guardia di Finanza di Prato nel corso di un’operazione contro il maltrattamento di animali e si sta già scatenando una vera e propria corsa all’adozione da parte di decine di cittadini.
Le Fiamme Gialle avevano scoperto un traffico illecito, per la vendita, di centinaia di cagnolini non vaccinati e quindi fortemente esposti a morti premature. Nell’inchiesta sono coinvolti allevatori, commercianti e un veterinario. Durante le perquisizioni effettuate nelle province di Prato, Firenze, Pisa e Bologna i militari avevano messo in salvo venti cuccioli di varie razze. Due di essi pero non ce l’avevano fatta ed erano morti, proprio perché non vaccinati, nonostante i certificati sanitari rinvenuti attestassero il contrario. I 18 cuccioli rimasti, per i quali a loro volta si temeva, adesso stanno bene. Gli esemplari sono ancora in terapia presso strutture veterinarie e centri specializzati. Appena possibile saranno dati in adozione.

I commenti sono chiusi.