Rapina con pistola a Stefan: presi 40mila euro

carabinieri6Periodo davvero sfortunato per il negozio Stefan di Prato. Prima le polemiche legate all’apertura del nuovo “store” dietro la Questura, con conseguente controllo da parte della polizia municipale che potrebbe portare anche alla chiusura dell’esercizio; ora anche la visita dei banditi che sabato sera, all’ora di chiusura, hanno fatto irruzione nel negozio armati con una pistola, forse una scacciacani. Il bottino è ingente, oltre 40mila euro, anche se il dato è da quantificare. I banditi, quattro, con il volto travisato e probabilmente stranieri, hanno minacciato i cassieri e si sono fatti consegnare l’intero incasso della giornata. Per rendere ancora più incisiva la loro minaccia, pare che uno dei rapinatori abbia esploso un colpo di pistola in aria. L’allarme è scattato immediatamente, visto che uno dei dipendenti del negozio è riuscito a telefonare al 112. Sul posto sono quindi state fatte convergere tutte le pattuglie disponibili, ma dei quattro banditi non c’era più traccia. Secondo le prime testimonianze raccolte dai carabinieri sarebbero fuggiti a bordo di una Fiat Uno di colore verde. Le indagini sono seguire dai militari del nucleo investigativo dei carabinieri di Prato che, però, non potranno utilizzare riprese video della rapina, dato che i locali di Stefan sono ancora sprovvisti di telecamere di sicurezza.

I commenti sono chiusi.