Stasera la direzione del Pd: attesa la resa dei conti dopo il ko al ballottaggio

benedetta-squittieriE’ il momento della resa dei conti e dei chiarimenti per il Partito Democratico che stasera, alle 21, riunisce la sua direzione al circolo Favini di Chiesanuova. E’ il primo appuntamento ufficiale dopo la debacle del ballottaggio in Comune, appena annacquata dalla risicata vittoria di Lamberto Gestri in Provincia. La perdita del Comune, dopo 63 anni di ininterrotto governo, brucia comunque e rischia di far deflagrare il conflitto tra le varie anime del Pd. Per questo c’è molta attesa per vedere cosa accadrà stasera, quando probabilmente la segretaria provinciale Benedetta Squittieri rimetterà il proprio mandato, anche se alla fine è quasi certo che le verrà chiesto di restare al suo posto, in attesa del congresso. Ci sarà sicuramente anche Massimo Carlesi, il candidato sconfitto da Roberto Cenni e finito nel mirino di una parte del Pd, probabilmente quella stessa parte che alle primarie aveva sostenuto il candidato “ufficiale” Paolo Abati. Lo scambio di accuse e il fuoco incrociato, al momento, sono rimasti sottotraccia, se si esclude l’intervista (poi in parte ritrattata) del parlamentare Andrea Lulli all’Unità, dove venivano addossate molte colpe al candidato. Ma stasera è probabile che tanti nodi vengano al pettine e, forse, si aprirà anche il fronte della giunta in Provincia: per ora Gestri è riuscito a tenere sotto silenzio il gran lavorio che sta facendo, ma è indubbio che in casa Pd facciano molta gola i posti di assessore nell’ente di Palazzo Buonamici. Gli unici rimasti disponibili, dopo la perdita del Comune: pochi posti per tanti pretendenti…

I commenti sono chiusi.