Giorno “caldo” alla Pam di via Targetti: pensionato derubato all’uscita, rumena sorpresa a rubare zafferano per 500 euro

volante-polizia2Il supermercato Pam di via Targetti è stato protagonista, nel giro di meno di tre ore, di due episodi criminosi: prima un furto, poi un tentativo di taccheggio. Il primo episodio è avvenuto intorno alle 11 di ieri mattina quando un pensionato di 77 anni, all’uscita dal negozio, si è visto avvicinare da un giovane che ha iniziato a chiedere con insistenza il carrello della spesa, offrendo in cambio la restituzione della moneta. L’anziano, sospettando la possibilità che il gesto fosse finalizzato a qualcosa di strano, ha intimato al giovane di allontanarsi, paventando una richiesta di aiuto alla polizia. Ne è nato un diverbio, con il giovane che è riuscito ad avvicinarsi all’anziano. E’ bastato questo minimo contatto, perché il portafogli del 77enne sparisse, insieme ai 250 euro che conteneva. Quando il pensionato si è accorto di essere stato derubato, ormai era troppo tardi e il giovane, descritto come dell’Est Europa, era già sparito.
Poco prima delle 14, la polizia è dovuta intervenire sempre nello stesso supermercato. Questa volta per una donna straniera che era stata fermata dalla vigilanza mentre cercava di oltrepassare le casse con dei generi alimentari nascosti nella borsa. Gli agenti della Volante hanno preso in consegna la donna, una rumena di 47 anni, che è poi stata denunciata per furto. La merce rubata aveva un valore di oltre 500 euro, essendo composta in prevalenza da numerose e costose bustine di zafferano.

I commenti sono chiusi.