Allarme calabroni: sempre più richieste per eliminare i nidi vicino alle case

intervento vab nido calabroniTrovarsi come vicini di casa una nutrita colonia di calabroni non è certo piacevole. Lo hanno scoperto, a loro spese, i proprietari di una casa con giardino di Schignano che, da un giorno all’altro, si sono visti letteralmente assediati da decine di questi pericolosi vespidi. Il calabrone è infatti considerato tra i più pericolosi animali, visto che la sua puntura è in grado di inoculare una grossa quantità di veleno, in grado di provocare shock anafilattico in una persona alllergica. I proprietari della casa hanno individuato il nido in un querciolo del parco. A quel punto è stato richiesto l’intervento della Vab Val di Bisenzio, che ha un’apposita sezione specializzata proprio nella “neutralizzazione” di nidi di calabrone o di vespe. I volontari sono quindi intervenuti con degli appositi prodotti e hanno “sigillato” il nido. Il problema di vespe e calabroni si è fatto particolarmente sentire questa estate in Vallata. Forse a causa del gran caldo, sono staate decine le richieste di intervento a Vab o vigili del fuoco per eliminare la fastidiosa presenza di questi scomodi “vicini di casa”.

I commenti sono chiusi.