Appello dei Giovani Pratesi: “Basta litigi, pensiamo a risolvere i problemi”

simbolo-giovani-pratesiE’ un appello a ritrovare quanto prima la coesione e lo spirito di gruppo che hanno portato alla storica vittoria nel ballottaggio del 22 giugno scorso. Lo firma la lista civica Giovani Pratesi, uno dei tanti movimenti cittadini che alle ultime elezioni hanno appoggiato la candidatura di Roberto Cenni e che ora assistono un po’ sbigottiti a questo scambio di frecciate e punzecchiature tra i partiti principali della coalizione e il primo cittadino.
“L’atmosfera di relax” delle vacanze estive sembra essere già finita – si legge in una nota del movimento -, le prime polemiche sono già sorte e sembra prospettarsi un settembre ancora più caldo per il nostro sindaco.Volevamo cogliere l’occasione per invitare le forze della coalizione, a ritrovare l’armonia e lo spirito di gruppo che si è reso decisivo per la vittoria finale in campagna elettorale. Crediamo sia nell’interesse di tutta la cittadinanza continuare ad occuparsi dei problemi reali della città senza minacciare divisioni, ricordando quanto sia importante per la nostra città pensare come coalizione e non come singolo partito”.
E proprio a proposito dei problemi reali, i Giovani Pratesi ne mettono in evidenza uno in particolare: “Volevamo far notare il disagio che noi giovani stiamo vivendo dal rientro delle vacanza in questo fine agosto: quasi tutte le biblioteche sono chiuse e non sembra esserci una data certa per l’apertura della nuova ex Campolmi. Nei primi di settembre iniziano le prime sessioni di esami ed invitiamo pertanto l’amministrazione a trovare una soluzione, cercando di venire incontro alle esigenze di molti giovani pratesi. Ci rendiamo disponibili a trovare una soluzione condivisa, nel più breve tempo possibile, insieme all’assessore competente”.

I commenti sono chiusi.