Scoperta casa d’appuntamenti in viale Montegrappa: offre soldi ai carabinieri per evitare il controllo

prostituzionenuovaUna casa d’appuntamenti è stata scoperta dai carabinieri del Nucleo Investigativo  in viale Montegrappa. I militari ci sono arrivati grazie ad un’indagine partita dalle segnalazione dei residenti, che lamentavano un continuo via vai di uomini, in qualsiasi ora del giorno. Quando i carabinieri sono entrati nella casa vi hanno trovato una donna cinese di 46 anni, clandestina. Che tipo di attività si svolgesse nell’appartamento è stato subito chiaro e la donna non ha nemmeno provato a negare. Anzi, ha preso 400 euro da una borsetta e li ha offerti agli allibiti militari, affinché chiudessero un occhio su tutta la vicenda. Questo, naturalmente, ha finito per aggravare la sua posizione, dato che i carabinieri l’hanno immediatamente arrestata con l’accusa di istigazione alla corruzione, oltre che per non aver ottemperato un precedente ordine di espulsione dal territorio italiano. Con lei nei guai sono finiti anche una 20enne cinese, denunciata per favoreggiamento della prostituzione, in quanto si era occupata di pubblicare annunci sui giornali dove si pubblicizzava l’attività della 46enne. Denunciato anche un 56enne pratese, accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina per aver affittato l’appartamento alla prostituta.

I commenti sono chiusi.