Chiuso internet point in via Pistoiese, altri due esercizi sospendono da soli l’attività

internet-pointL’assessore Milone l’aveva detto: “Vogliamo ridurre il numro di internet point in città”. E se continua di questo passo non sarà difficile tramutare in realtà il proponimento. Continuano infatti  a tappeto i controlli sugli internet point. Questa mattina l’unità commerciale della Polizia Municipale, che opera in collaborazione con il personale della divisione amministrativa della Questura, ha sequestrato un altro esercizio, ubicato in via Pistoiese 389/d, zona San Paolo, attrezzato con 10 cabine telefoniche. I locali, gestiti da un cittadino cinese, sono infatti risultati non corrispondenti ai parametri del nuovo regolamento comunale, in particolare per la totale mancanza di servizi igienici e così sono scattati sanzione e sequestro immediato. In altri due internet point controllati nel corso della mattinata le attività sono invece risultate già sospese: i locali di quello di via Pistoiese 72 erano completamente vuoti, mentre in un altro, situato in via Milano, i computers erano già stati disinstallati senza utilizzo al pubblico. I controlli congiunti proseguiranno nei prossimi giorni, fino alla verifica di tutte le attività.

I commenti sono chiusi.