Consiagnet ed Estra danno vita ad Estracom che punta tutto sulla nuova rete a fibra ottica Gpon

consiag-sori-002Fa il suo ingresso in Estra anche ConsiagNet e diventa Estracom. Un cambio che non riguarda solo il nome ma inteso come ulteriore rilancio della società di telecomunicazioni che lancia sul mercato una nuova offerta per i residenziali per Internet e Voip e con le università di Firenze e Siena dà il via alla creazione della prima rete Gpon cittadina. Si tratta di una rete di nuova concezione che sfrutta sempre la fibra ottica ma con vantaggi in termini di servizi e di impatto ambientale. La rete Gpon è ecologica perché non necessita di energia elettrica, mantiene sempre 1GB di potenza ed è più efficiente della ‘vecchia’ fibra ottica. La rete Gpon, indicata oggi come la rete del futuro, permette poi di raggiungere un sempre maggiore numero di clienti. Il progetto è stato studiato con le università di Siena e Firenze e ora avviato per cogliere tutte le opportunità tecnologiche e gli ulteriori sviluppi in termini di servizi che questa rete  può offrire. Un valore aggiunto per la società di telecomunicazioni che guardando al futuro ha investito fin da subito nella fibra ottica. Oggi Estracom può contare su una rete metropolitana nell’area di Prato, Sesto Fiorentino, Montemurlo, Calenzano e Campi Bisenzio, con interessenza nella rete di Firenze, testata e dimensionata per le necessità dei clienti. Dal 2005, anno di inizio di contrattualizzazione dei grandi clienti collegati in fibra, è passata da 5 a 200 nel 2009 grandi clienti (imprese, privati ed enti) serviti nell’area metropolitana.

I commenti sono chiusi.