Controlli in una casa e in uno stabile abbandonato: trovati nove clandestini, tutti originari del Nord Africa

polizia-espulsioni-clandestiniI controlli nelle case a rischio da parte della questura continuano a ritmo praticamente quotidiano. Agenti delle Volanti, con il supporto delle pattuglie interforze, si recono a verificare i casi più eclatanti segnalati dai cittadini nei loro esposti, come illustrato dal questore Savi. Ieri pomeriggio, così, è stata visitata una casa di via Carradori, affittata a un cittadino bengalese ma che, secondo i residenti della zona, era affollata da molte più persone di quanto fosse consentito. Così agenti e paracadutisti hanno bussato alla porta, trovando all’interno il padrone di casa in compagnia di due marocchini, tutti regolari in Italia. La sorpresa era però celata in una delle stanze dell’appartamento dove, ammucchiati l’uno vicino all’altro, stavano dormendo altri sei marocchini, questi risultati tutti clandestini. I giacigli occupavano praticamente l’intero pavimento, ma la presenza degli effetti personali dei maghrebini testimoniava il fatto che quella era la loro residenza. I sei clandestini sono quindi stati portati in questura e denunciati per ingresso e soggiorno illegale in Italia; uno di loro, già colpito da provvedimento di espulsione che non aveva rispettato, è stato arrestato per violazione della Bossi-Fini.
Stamani, invece, sempre una pattuglia mista tra agenti della Volante e militari ha controllato un edificio abbandonato in via Genova. Dentro i locali fatiscenti sono stati trovati quattro nordafricani, che stavano dormendo su giacigli di fortuna. Due di loro sono risultati in regola con il permesso di soggiorno, mentre altri due erano clandestini, e pertanto sono stati denunciati. E sempre stamani l’equipaggio di un’altra Volante ha bloccato un marocchino di 29 anni che alla vista degli agenti ha cercato di fuggire. L’uomo, oltre ad essere clandestino, era già stato colpito da ordine di espulsione, perciò è stato arrestato.

Un pensiero su “Controlli in una casa e in uno stabile abbandonato: trovati nove clandestini, tutti originari del Nord Africa

  1. Queste persone mi fanno molta pena e sarebbe bello che qualcuno avesse il cuore di dargli qualche opportunità di inserirsi a differenza dei nigeriani e dei cinesi.