Doppia operazione antidroga: in manette una pratese (già processata e condannata) e due marocchini

tribunale_penaleDoppio colpo dei carabinieri di Prato al mercato della droga. Negli ultimi giorni i militari del Nucleo investigativo hanno portato a termine due operazioni, arrestando tre persone. Le attività sono frutto di numerosi servizi di osservazione nelle zone maggiormente interessate dal fenomeno dello spaccio. Proprio partendo da qui, nella giornata di mercoledì, una pattuglia di carabinieri è arrivata all’abitazione di Montemurlo di una donna di 33 anni. In casa sono stati trovati cinque “panetti” di hashish per un peso complessivo di 500 grammi, oltre a 700 euro probabile frutto dell’attività di spaccio. La donna è stata così arrestata e processata per direttissima, con una condanna a due anni e otto mesi che dovrà espiare agli arresti domiciliari. Sempre ieri mattina sono comparsi davanti al giudice anche due cittadini marocchini arrestati la notte tra mercoledì e giovedì da un’altra pattuglia di militari del Nucleo investigativo. I due, entrambi senza fissa dimora, sono stati colti in flagrante mentre, nei pressi del campo sportivo di Galciana, stavano cedendo dello stupefacente a un 33enne di Prato e un 25enne di Quarrata. Complessivamente sono stati sequestrati 10 grammi di hashish ma le indagini hanno permesso di appurare che i due gestivano un’intensa attività di spaccio, avendo tra i loro clienti anche ragazzini minorenni. I legali dei due marocchini hanno chiesto i termini a difesa e, in attesa del processo, il giudice ha disposto la permanenza in carcere per entrambi.

Un pensiero su “Doppia operazione antidroga: in manette una pratese (già processata e condannata) e due marocchini