Domani festa nazionale per i rumeni, anche a Prato una messa e poi i festeggiamenti

piazzasandomenicoNel mese di dicembre i rumeni celebrano la festa nazionale, detta “giorno dell’unificazione”, che ricorda l’annessione della Transilvania alla Moldavia e alla Valacchia. La ricorrenza, molto sentita dalla popolazione, viene festeggiata anche a Prato, dalla comunità cattolica rumena. Domani, domenica 29 novembre, don Petre Tamas, cappellano della comunità, insieme all’Associazione Miorita invitano tutti i rumeni abitanti in città e tutti gli interessanti, alla festa. Alle 15, nella chiesa di San Domenico si terrà la celebrazione della messa in lingua e al termine i partecipanti si sposteranno nel salone della Misericordia in via del Seminario. Qui la festa prosegue con danze e canti tipici e la degustazione di piatti della tradizione rumena. Porteranno i loro saluti anche l’assessore comunale all’integrazione Giorgio Silli e l’assessore alle politiche sociali della Provincia di Prato Loredana Ferrara. “Festeggiare una importante ricorrenza rumena a Prato – sottolinea don Tamas – significa condividere con la città le tradizioni di un popolo che si vuole aprire e farsi conoscere. Invitiamo i pratesi – conclude il sacerdote – a partecipare a questo importante momento di condivisione”.

I commenti sono chiusi.