RICETTANDO/Panini al sesamo fatti in casa: una delizia anche per l’occhio

Fare il pane in casa può sembrare difficile… in realtà è più facile di quello che si può pensare ed i risultati possono essere pregevoli, anche nel forno tradizionale, con una buona ricetta, degli ingredienti di qualità e una buona lavorazione… L’aumento del prezzo del pane degli ultimi anni ha infatti portato alla diffusione delle Macchine del Pane (MdP) e a sempre più frequenti tentativi di farsi il pane in casa da soli con varie ricette, ricette con foto e video-ricette… al di là delle abitudini e delle preferenze di acquisto e/o preparazione in casa… farsi il pane da soli, vederlo lievitare, vederlo cuocere e sentire il profumo di pane caldo e fragrante che si diffonde per casa.. non ha prezzo (… e la mastercard?!)!  Provate!
Buona preparazione!

panini-al-sesamoIngredienti per circa 10 panini:

- 500 gr di farina tipo “0″
- 1/2 cubetto di lievito di birra
- 2 cucchiai di strutto
- 1 cucchiaio di olio
- 1 cucchiaio di sale
- 1/2 cucchiaino di zucchero
- 100 ml di latte tiepido
- acqua tiepida
- semi di sesamo

Preparazione (vedi tutte le foto):

Mettere in una ciotola la farina, il lievito di birra sciolto nel latte tiepido, il sale, lo zucchero, lo strutto e l’olio. Iniziate ad impastare con un cucchiaio di legno o con le mani aggiungendo via via acqua tiepida per favorire la lievitazione. Continuate a lavorare l’impasto aggiungendo acqua quanta se ne assorbe. Quando l’impasto è diventato abbastanza sodo, trasferirlo su un tagliere o una spianatoia. Spezzettare ogni tanto l’impasto con le mani continuando a lavorarlo in modo da far penetrare molta aria che aiuta la lievitazione. Tagliare ogni tanto l’impasto con un coltello, lavorarlo per circa 15 minuti fino a che, tagliandolo, non sono ben visibili i buchi della “lavorazione”. A questo punto la pasta è pronta per la lievitazione… formate una palla e mettetela a riposare, coperta e lontana dalle correnti d’aria, per circa 40 minuti. Tascorso questo tempo, dividere l’impasto in 10 palline. Al centro di ogni pallina mettete dei semi di sesamo, reimpastate in modo da far distribuire i semi, quindi formate nuovamente le palline. Infine, per far aderire i semi di sesamo sui panini, bagnare il sopra di ogni panino con acqua utilizzando un pennello da dolci e far cadere sopra altri semi di sesamo, in quantità direttamente proporzionale al proprio gradimento. Mettete quindi i paninni su una teglia ricoperta di carta da forno stando attenti a distanziarli tra di loro (visto che aumenteranno di dimensioni lievitando). Fate lievitare altri 30-40 minuti. Trascorso questo tempo (e comunque quando i panini iniziano a spaccarsi/creparsi dalla lievitazione) mettere in forno e far cuocere per circa 20 minuti a 130°-140° ed eccoli pronti per essere addentati!
Caldi, fragranti, profumati… che bontà!!

La Ghiotta Freudiana
in collaborazione con www.ideericette.it

I commenti sono chiusi.