Aperta la Galleria alla Madonna della Tosse. Gestri: “I cittadini saranno ripagati dei disagi subiti”

gestri1Taglio del nastro questa mattina per la galleria della Madonna della Tosse e il tratto di nuova 325 all’imbocco sud e a quello nord della galleria. Il presidente della Provincia Lamberto Gestri, l’assessore ai Lavori pubblici Ivano Menchetti, insieme al vice sindaco di Vaiano Primo Bosi, hanno inaugurato i 180 metri di galleria. Alla cerimonia ha partecipato il vicario del vescovo Carlo Stancari, che ha impartito una benedizione, la consigliera Diletta Dugini del Comune di Cantagallo e il presidente della Circoscrizione nord Alberto Manzan. “E’ una inaugurazione importante quella di stamattina che testimonia la volontà di Provincia, regione e Anas di mettere in sicurezza la SR 325, una strada importantissima per il nostro territorio – ha detto Gestri – Stiamo proseguendo la ristrutturazione con determinazione e decisione proprio perché, pur nella consapevolezza che i lavori sono fonte di disagi per i cittadini, è necessario risolvere i problemi della strada e rendere sicuri quei tratti che sono a rischio di eventi franosi come quello di stanotte nel tratto fra Sasseta e Montepiano”. Anche Bosi ha espresso soddisfazione perché l’apertura della galleria fa compiere un passo in avanti importante al miglioramento dei collegamenti fra la vallata e il resto del territorio. “Abbiamo aspettato, ma oggi la conclusione della galleria della Madonna della Tosse è una tappa importante – aggiunge l’assessore regionale alle infrastrutture, Riccardo Conti, che non era presente al taglio del nastro per un impegno dell’ultimo momento – L’apertura segna un passaggio importante nei collegamenti tra Firenze e Bologna. Lungo la 325 transitano intorno ai 20 mila veicoli al giorno e la galleria della Madonna della Tosse permetterà di evitare una delle curve più pericolose della strada che collega Prato alla Val di Bisenzio”.
Intanto da stamani è riaperto anche il tratto de Le Coste, dove nelle scorse settimane era installato il cantiere per la messa in sicurezza e l’allargamento della strada. Il traffico è tornato a scorrere a due corsie, mentre il cantiere riaprirà a metà gennaio.

Un pensiero su “Aperta la Galleria alla Madonna della Tosse. Gestri: “I cittadini saranno ripagati dei disagi subiti”