Basket, avventura a lieto fine per la Brunetti e Antonelli che espugna Cagliari

Un tiro della Lastrucci

Un tiro della Lastrucci

Bella vittoria della Brunetti e Antonelli a Cagliari, nonostante le tante vicissitudini incontrate in questa trasferta. Di vera e propria avventura infatti si è trattato per la squadra guidata da Baroncelli, se si pensa che non è bastato mettersi in viaggio nel primo pomeriggio per raggiungere Cagliari all’orario programmato. Il maltempo ha giocato un brutto scherzo alle ragazze pratesi, costrette ad un’attesa snervante all’aeroporto di Pisa per imbarcarsi per Cagliari con più di quattro ore di ritardo. Giunte in albergo nel cuore della notte, le ragazze hanno potuto riposare solo poche ore prima di poter consumare una veloce colazione e recarsi al palazzetto di Elmas. La gara si è giocata poi in un impianto dove la temperatura era vicino agli zero gradi e le ragazze della Brunetti e Antonelli hanno faticato non poco a scrollarsi di dosso le scorie di un viaggio faticosissimo, pagando inizialmente dazio nel primo quarto, chiuso 10 a 9 per Elmas. La Brunetti e Antonelli appariva imballata ed ampiamente imprecisa anche in soluzioni semplici come i tiri dalla breve distanza; alla ripresa del gioco, per i primi cinque minuti la musica non cambiava, tanto che Baroncelli, di fronte all’ennesima distrazione delle sue ragazze, chiamava un minuto di sospensione e strigliava le atlete stimolandole a reagire. Evidentemente la ramanzina aveva effetto, perché dal 18 a 22 per Elmas si passava a metà gara al vantaggio pratese, e si andava al riposo sul 30 a 26 per Renieri & C.
La gara si manteneva in equilibrio fino all’ultimo quarto, quando finalmente la macchina pratese  cominciava a girare con regolarità e nonostante l’ennesimo tentativo di reazione di un Elmas mai domo, le ragazze di Baroncelli portavano a termine in tranquillità la partita. Anche in virtù dei risultati emersi dagli altri campi, adesso la squadra pratese è in vantaggio rispetto a Sassari ed alla Nuova Pallacanestro Valdarno nella corsa all’accesso ai play-off; appare fondamentale, adesso, riuscire a battere il 6 gennaio prossimo il forte Gualdo Tadino, che verrà a disputare in casa pratese quella che forse è la gara determinante di tutta l’annata per la Brunetti e Antonelli.

I commenti sono chiusi.