Cantagallo, riaperto il bando per un posto di custode-tutor a Villa Egle

Il sindaco Ilaria Bugetti

Il sindaco Ilaria Bugetti

Il Comune di Cantagallo ha deciso di riaprire il bando del concorso pubblico per l’assegnazione di una borsa lavoro per un addetto custode-tutor a Villa Egle, la struttura di Vaiano conosciuta come moduli abitativi solidali inaugurata il 22 novembre scorso. E’ stato lo stesso sindaco Ilaria Bugetti a dare la notizia, accogliendo una richiesta in tal senso fatta dalal lista civica La città per noi che aveva lamentato come l’iniziativa fosse stata poco pubblicizzata e quindi non fosse stata adeguatamente conosciuta dalla popolazione. Nella stessa occasione il sindaco ha anche annunciato un potenziamento del sito internet del Comune. “Noi della lista civica La città per noi – dicono il coordinatore Silvano Agostinelli  e il capogruppo di Cantagallo Alessandro Logli – plaudiamo l’onestà intellettuale del sindaco Bugetti che nel riaprire il concorso ha ammesso la poca pubblicizzazione del bando. La decisione di riaprire il concorso di Cantagallo non ostacolerà in alcun modo l’avvio dell’iniziativa che dipende esclusivamente dal Comune di Vaiano il quale si è impegnato a seguire la realizzazione di questa prima esperienza di un ampio progetto che, in base all’impegno del sindaco Marchi, si concluderà con la realizzazione di una Rsa sempre a Vaiano entro la fine del 2011 su un terreno posto in via Togliatti”.

I commenti sono chiusi.