Colpisce in testa con una spranga il titolare di un’agenzia di viaggi e lo rapina di 3.800 euro

volante1Si è finto cliente interessato ad un viaggio poi, appena catturata la fiducia di chi gli stava davanti, non ha esitato a colpirlo alla testa per poi rapinarlo. E’ accaduto ieri pomeriggio poco prima delle 19 all’interno di una agenzia di viaggi in via Strozzi. La vittima della rapina è il titolare dell’attività, un pratese di 31 anni. Ad aggredirlo, invece, è stato un giovane straniero, probabilmente dell’Est Europa, che dopo aver ferito il titolare è riuscito ad arraffare 3.800 euro dalla cassa per poi fuggire via insieme ad un complice, rimasto fuori dall’agenzia a fare da palo ed evitare che altre persone potessero entrare. Sul posto è subito intervenuto il personale delle Volanti, insieme agli agenti dell’Antirapina della Squadra Mobile e a quelli della Scientifica. Con loro il titolare dell’agenzia ha ricostruito quanto avvenuto: lo straniero è entrato nell’agenzia mentre il complice è rimasto fuori; poi con la scusa di chiedere informazioni su un viaggio, il bandito ha distratto il titolare per poi colpirlo improvvisamente in testa con un’asta di ferro utilizzata per abbassare e alzare la saracinesca del negozio. A quel punto, con il titolare stordito e confuso per la botta ricevuta, il bandito ha aperto i cassetti e ha preso l’intero incasso della giornata: appunto circa 3.800 euro. Lo sfortunato agente di viaggio è stato poi costretto a recarsi al pronto soccorso per sottoporsi alle cure del caso.

I commenti sono chiusi.