La Camera di commercio pronta a finanziare progetto per 3 milioni di euro nel 2010

Carlo Longo

Carlo Longo

Ammontano a 3 milioni di euro le risorse stanziate per il territorio nel 2010 dalla Camera di Commercio di Prato. Un investimento importante, che ha richiesto una razionalizzazione delle spese, tenuto conto della riduzione delle entrate. Tra le principale linee di intervento previste spicca la realizzazione di una Road Map per fare del distretto tessile pratese un sistema eco-industriale avanzato in grado di rispondere ai nuovi trend di mercato. Il progetto è già stato sottoposto a Comune e Provincia e si basa su cinque aspetti specifici. Intanto nei primi mesi dell’anno sarà bandita la gara europea per la realizzazione dei lavori di ristrutturazione della nuova sede camerale di via del Romito. Si tratta di un intervento complessivo che si aggira intorno ai 12 milioni di euro e che si configura come uno degli interventi di riqualificazione più importanti degli ultimi anni sul territorio, anche per il suo impatto sulle aree esterne alla sede. Ammontano invece a 400 mila euro i contributi alle imprese che saranno messi a disposizione direttamente dalla Camera di Commercio di Prato, ai quali si aggiungono i 200 mila euro di contributo ai Confidi, per agevolare l’accesso al credito delle Pmi. Sul fronte dell’internazionalizzazione anche per il 2010 Toscana Promozione ha confermato il sostegno ad una nuova missione all’esterno che quest’anno si chiamerà Tuscany Italian Excellence e che vedrà il coinvolgimento anche di altre Camere di Commercio toscane.

Un pensiero su “La Camera di commercio pronta a finanziare progetto per 3 milioni di euro nel 2010

  1. mi domando perchè, all’ unione industriali continuano ad ascoltare uno che è stato fra i primi ad impoverire il distretto… in tutte le meniere possibili!!!( parlo per esperienza diretta)