Operazione contro il commercio abusivo al mercato, sequestrate borse e scarpe con marchi falsi

vu_cumpra-abusivismo-commercialeMovimentato episodio ieri mattina al mercato settimanale del lunedì. Un’operazione contro il commercio abusivo e la vendita di oggetti con marchi contraffatti si è concluso con un rocambolesco inseguimento in mezzo alla gente e agli avventori del mercato. E’ accaduto verso le 10 quando la pattuglia interforze Pegaso ha notato numerosi extracomunitari intenti a vendere diversi articoli di vestiario e accessori di note marche. All’avvicinarsi del poliziotto e dei paracadutisti, gli abusivi hanno dato vita ad un fuggi fuggi che ha seminato il panico tra la gente lì presente. Alcuni hanno addirittura abbandonato la mercanzia lì sui teli dove era esposta. Uno di loro, invece, un senegalese di 35 anni, residente a Cascina e in attesa di regolarizzazione, è scappato con il sacco dove aveva riposto tutta la merce. L’ingombro però lo ha fatto scivolare sull’erba bagnata e ha permesso agli inseguitori di raggiungerlo. A questo punto si è accesa una zuffa, con il senegalese che cercava in ogni modo, mulinando braccia e gambe, di sottrarsi al fermo. Alla fine, quando è stato immobilizzato, anche con l’intervento di una Volante, è stato denunciato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi. Gli sono stati poi sequestrate 8 borse da donna marchiate Prada, D&G, Louis Vuitton e Fendi; tutte palesemente contraffatte. Gli agenti hanno poi sequestrato anche la merce abbandonata dagli altri abusivi in fuga: altre 18 borse delle stesse marche, 4 paia di scarpe Nike e due giubbotti Moncler e Napapijri, anche questi contraffatti.

I commenti sono chiusi.