Per Natale sotto l’albero mettiamo un prodotto tipico della Val di Bisenzio

farina-castagnaUn’idea per i regali di Natale? Prodotti tipici della Val di Bisenzio. Provincia, Apt, Comunità montana e Associazione Castanicoltori tutti insieme stamani hanno rivolto un appello ai pratesi perché privilegino i prodotti del territorio, e in particolare la farina di castagne, per la tavola delle feste. All’interno dell’Emporio dei prodotti tipici in via Ricasoli il presidente della Provincia Lamberto Gestri, l’assessore al Turismo Antonio Napolitano, il presidente della Comunità montana Marco Ciani, il direttore dell’Apt Alberto Peruzzini e il presidente dell’Associazione Castanicoltori della val di Bisenzio Fabrizio Giraldi hanno sottolineato come anche dal punto di vista turistico le opportunità offerte dalla produzione pratese siano notevoli.
“La farina di castagne in particolare è un prodotto trainante, di eccellente qualità è oggi certificata da un marchio registrato che ne garantisce la tracciabilità e il rispetto del disciplinare di produzione”, ha spiegato Ciani. Giraldi ha aggiunto che si tratta di un prodotto la cui tradizione in Val di Bisenzio affonda le radici nel Medioevo. I produttori che fanno parte del Consorzio al momento sono una quarantina, ma i castanicoltori in Val di Bisenzio sono circa il triplo. “Dobbiamo valorizzare con intelligenza le risorse del territorio che sono davvero ricche anche puntando, come in questo caso sulla filiera del bosco”, ha aggiunto Gestri. Mentre Peruzzini ha sottolineato come nel panorama toscano l’offerta di prodotti tipici pratesi sia competitiva dal punto di vista turistico. “Anche l’Emporio si è rivelato una scelta azzeccata – hanno detto Peruzzini e Napolitano – Il negozio va benissimo e l’intenzione della Provincia è di proseguire con questa esperienza”.

I commenti sono chiusi.