Torna l’appuntamento con l’Antica Fiera di Carmignano, un successo la cena di solidarietà

Gli studenti cuochi impegnati in cucina

Gli studenti cuochi impegnati in cucina

Torna oggi, sabato 5 dicembre, “L’Antica Fiera di Carmignano, Dicembre con gusto 2009”  organizzata dalla Pro Loco e il Comune  con il contributo della Provincia di Prato, arrivata alla sua quarta giornata e che andrà avanti fino a martedì 8 dicembre. La Mostra Mercato dei prodotti tipici sarà aperta fino alle 19 presso le cantine ex Niccolini in piazza Matteotti con le degustazioni di vini di Carmignano Doc e Docg. Il programma prevede anche alle ore 17,  presso la Sala del Consiglio Comunale,  l’ incontro con Giovanni Gestri e Lorenzo Peruzzi curatori della mostra fotografica allestita al Museo della Vite e del Vino “I gioielli del Montalbano” sulle rarità e curiosità dellaf lora del Montalbano. Infine spazio anche ai bambini con l’iniziativa “Ma che bontà, imparare a mangiare giocando” che si svolgerà dalle 15.30 alle 18.30 in piazza Vittorio Emanuele II e in piazza Matteotti.
Intanto ancora echi di soddisfazione per la cena “Incontro di sapori: Toscana – Puglia vicini di tavola” organizzata martedì scorso in occasione giornata della Fiera, presso l’agriturismo Sottotono di Santa Cristina a Mezzana.  Un evento davvero ben riuscito che ha riscosso il tutto esaurito (con oltre 85 partecipanti) e un menù speciale realizzato dagli studenti degli istituti alberghieri “Datini” di Prato e “Einaudi e Grieco” di Foggia dove le tipicità pugliesi si sono alternate ai tre piatti toscani vincitrici del concorso “A tavola con i fichi secchi” che si è svolto lo scorso mese di ottobre. Un’iniziativa che ha unito il gusto e i sapori alla solidarietà perché l’incasso della cena sarà devoluto al Fondo di Solidarietà dell’Associazione “Effeta” creato per aiutare le famiglie in difficoltà a causa della crisi economica. Una somma (cospicua) a cui si è aggiunta una cospicua donazione da parte della proprietà dell’agriturismo Sottotono “E’ stata una serata eccezionale – ha commentato Fabrizio Buricchi assessore al Turismo e la Promozione – che ha coinvolto tante persone che ci hanno chiesto di far diventare questa cena uno degli appuntamenti fissi dell’Antica Fiera.  Voglio sottolineare il grande lavoro di preparazione e organizzazione del nostro ufficio Cultura Turismo e Promozione del territorio che ha lavorato insieme alla Pro Loco nonché il fondamentale e prezioso apporto dell’agriturismo che ci ha ospitato senza il quale non sarebbe stato possibile realizzare l’iniziativa”.

I commenti sono chiusi.