Al Serraglio un tempo c’era l’antico ponte di Ponzaglio. Ancora visibili i resti di un pilone

resti-ponte-ponzaglio1Prosegue lo studio del Comitato Provinciale Area Pratese sui tesori nascosti del nostro territorio e della nostra città, iniziato con la riscoperta dell’antico mulino detto di Santa Gonda.
Chi ha mai sentito parlare dell’antico ponte sul fiume Bisenzio detto di Ponzaglio? Chi ha mai visto lo splendido resto di uno dei piloni che sostenevano il ponte? Ebbene durante i lavori di scavo del parcheggio coperto del Serraglio, gli affascinanti resti dell’antico ponte, la cui storia pareva a tratti leggenda, sono venuti inaspettatamente alla luce. Un tronco di pilone con tanto di lati acuminati che servivano al taglio delle acque del Bisenzio, che anticamente lambiva le attuali mura del Serraglio, è oggi visibile al piano basso del parcheggio coperto.
Purtroppo pochi cittadini pratesi sanno della presenza di un così splendido reperto. Vogliamo quindi sensibilizzare le istituzioni locali affinchè la presenza del pilone del Ponzaglio venga segnalata ed adeguatamente indicata anche in superficie, sulla piazza dell’Università; sarebbe bello che tale reperto venga a costituire insieme ad altri tesori nascosti,una tappa di un percorso culturale dedicato appunto ai tesori sconosciuti della nostra provincia, un itinerario a tema dedicato alla provincia nascosta ma altrettanto splendida come quella ormai conosciuta.

Fabio Nesti
coordinatore Gruppo Giovani
Comitato provinciale Area Pratese

2 pensieri su “Al Serraglio un tempo c’era l’antico ponte di Ponzaglio. Ancora visibili i resti di un pilone

  1. non vorrei essere dissacrante ma abbiamo una città a tratti fatiscente: in un contesto di così alto degrado questo è solo un rudere. Se invece fossimo in una città moderna, sarebbe un reperto.
    Pià che valorizzare questo, inizierei un’opera di ammodernamento della città