Hockey, l’Mg Consiag si complica la vita e si fa rimontare e sorpassare da Novara nel finale

Giagnoni (Mg Consiag)

Giagnoni (Mg Consiag)

Amara sconfitta esterna per l’Mg Consiag che perde per 4-3 sulla pista di Novara e non sfrutta l’occasione di agganciare in classifica Thiene e Montebello a loro volta battute. Giornata strana la 20ª di campionato di A2, con le prime quattro della classifica tutte sconfitte a conferma dell’equilibrio del campionato.
Dopo un girone di andata perfetto, concluso imbattuto, quella di Novara è la terza sconfitta (tutte in trasferta) per l’Mg Consiag: nelle ultime quattro partite giocate lontano dal Palarogai i pratesi hanno conquistato appena 1 punto. Assenti Pacini e Bianchi, a Giagnoni e compagni non è bastato il ritorno in pista di Amato: partita sottotono dei lanieri che avrebbero dovuto e potuto vincere raggiungere in classifica la coppia di vertice. A due giornate dalla fine, quella di Novara era un occasione d’oro da sfruttare nel migliore dei modi.
Al Pala Dal Lago, dopo un primo tempo da 0-0 la sfida si accende nella ripresa. Bastano 16 secondi e Ceresa porta in vantaggio i padroni di casa. Ramirez pareggia i conti all’8′, ma al 10′ ancora Ceresa a segno per 2-1. L’Mg Consiag c’è e al 15′ in meno di 1 minuto ribalta il punteggio con Bertoldi prima e Ramirez poi. Sembra fatta ma nel finale Brusa al 22′ su azione e a 41 secondi dalla fine su punizione di prima (fallo e blu per Ramirez) realizza la doppietta che manda in paradiso i piemontesi e all’inferno i lanieri. Il campionato non è ancora compromesso ma sabato prossimo l’Mg Consiag dovrà assolutamente vincere la decisiva sfida contro il Thiene.

I commenti sono chiusi.