La Cisl in piazza (con le mongolfiere) per chiedere un fisco più giusto e più impegno contro l’evasione

cisl”Liberi di volare verso un fisco piu’ equo, sicurezza e integrazione”. E’ lo slogan con cui la Cisl è presente oggi, sabato 27 febbraio, in piazza del Comune, mentre sulla città si leveranno in volo 4 grandi mongolfiere. L’iniziativa rientra nella giornata di mobilitazione nazionale per una grande riforma del fisco, ormai insostenibile per chi lo paga, ovvero in gran parte lavoratori dipendenti e pensionati, da cui proviene il 90% dei redditi dichiarati al fisco. Lotta all’evasione fiscale e contributiva, meno tasse su salari e pensioni, più assistenza sociale e bonus alle famiglie, no agli sprechi nei Comuni e nelle Regioni, lavoro dignitoso per giovani, donne ed immigrati, sono gli obiettivi proposti dalla Cisl. In Toscana a queste tematiche è stata affiancata quella dell’immigrazione, per un’integrazione sicura e rispettosa della dignità delle persone: per questo per l’appuntamento principale è stata scelta Prato, citta’ simbolo dell’impegno per la convivenza tra nuovi e vecchi cittadini.
L’incontro sarà concluso dall’intervento del segretario confederale nazionale Cisl, Luigi Sbarra. Poi una delegazione Cisl incontrerà il sindaco, Roberto Cenni e il presidente della Provincia, Lamberto Gestri.

I commenti sono chiusi.