Una messa in Duomo per ricordare il primo anniversario della manifestazione “Prato non deve chiudere”

manifestazione-distrettoDomani, domenica 28 febbraio, ricorre un anno dalla grande manifestazione per il lavoro “Prato non deve chiudere”, che nel 2009 vide tutta la città stringersi insieme, unita. La preoccupazione per situazione economica del distretto pratese sta particolarmente a cuore al Vescovo monsignor Gastone Simoni. Nel 2008, durante il periodo d’Avvento, il presule aveva disposto che in tutte le chiese diocesane venisse recitata una speciale preghiera per allontanare il più possibile da Prato gli effetti della crisi. Per questo l’anniversario della manifestazione di un anno fa, sarà ricordato con una messa in cattedrale presieduta dal Vescovo di Prato. La celebrazione avviene domenica 28 febbraio, alle 19, in duomo. Lo scopo è quello – si fa sapere dalla Curia – “di ricordare e attualizzare il significato di quella giornata di un anno fa e di pregare ancora per la ripresa dell’economia, dell’occupazione, della giustizia e della serenità fra noi”. Il Vescovo sottolinea la propria grande preoccupazione e attenzione per gli imprenditori, gli artigiani e i lavoratori che in questo momento non vedono una soluzione a breve termine alla crisi.

I commenti sono chiusi.