Pallamano, l’AlPi mette in campo il cuore e si qualifica ai play off

Rossi è stato il mattatore della serata

Rossi è stato il mattatore della serata

Missione compiuta. L’AlPi batte 32-28 il Romagna Handball e, grazie alle contemporanee sconfitte di Mezzocorona (in casa 27-30 col Trieste) e di Bressanone (30-22 a Bolzano), giunge terza alla fine della regular season del campionato di serie A1 di pallamano, guadagnando così l’accesso ai play off scudetto. La serata era cominciata con il ricordo di Fabrizio Pitigliani: il presidente Alberto Mencattini ha consegnato una targa alla moglie, alla presenza di tutta la famiglia. La gara iniziata con un minuto di raccoglimento. Poi, l’evento agonistico, dominato dal Prato che ha chiuso il primo tempo sul 16-12, andando anche sul più sette nella ripresa Risultato finale 32-28, con 11 gol di Rossi e 7 di Dei. Nella semifinale play-off, l’AlPi troverà il Trieste (eventuale gara-3 al PalaChiarbola). L’altra semifinale play-off sarà Bolzano-Bressanone. Nei play-out, sfide incrociate fra Girgenti-Romagna e Merano-Ambra Poggio a Caiano. Si riparte fra due settimane, dopo la Pasqua

I commenti sono chiusi.