Pallanuoto, c’è tanta Prato nella formazione della Toscana impegnata al Trofeo delle Regioni

Giuditta Galardi

Giuditta Galardi

Settimana Santa di pallanuoto per le giovani atlete toscane. A Tolentino si svolgerà da mercoledì a sabato prossimo il tradizionale Trofeo delle Regioni di pallanuoto femminile. Questa manifestazione è riservata alle giovani atlete nate dal ’95 in poi e vede la rappresentativa toscana fra le più prestigiose partecipanti. Il team regionale l’anno scorso vinse un bellissimo argento, battuta solo ai supplementari dalla rappresentativa ligure, ed ora è deciso a confermare i buoni risultati dell’anno scorso
Il nucleo della selezione regionale, guidata dai tecnici Giacomo Grassi dell’ AN Prato e Maurizio Ceccarelli della Rari Nantes Florentia, è composta prevalentemente da giocatrici di Florentia e Prato che fornisce alla rappresentativa sei atlete. Guidata in acqua da Giuditta Galardi, vincitrice l’anno scorso del premio per il miglior centroboa del torneo e reduce dalla vittoriosa trasferta azzurra di Felgueiras la squadra toscana ha i suoi punti di forza nelle pratesi Sara Roccabianca e Laura Zanieri e nelle gigliate Lisa Curandai e Claudia Rorandelli, che hanno già una discreta esperienza nel campionato dii serie B e che guideranno una squadra giovanissima i cui limiti sono tutti da scoprire.
La squadra toscana fa parte del girone B assieme alla Lombardia, le padrone di casa delle Marche e la Calabria, mentre del girone a fanno parte la favoritissima Liguria, la Campania, il Veneto e Lazio.
Le squadre che godono il favore del pronostico sono la Liguria, che difende il titolo e le Marche, che giocano in casa ed hanno un bel movimento pallanuotistico femminile, anche se la selezione toscana cercherà in ogni modo di inserirsi in questa lotta.

I commenti sono chiusi.