Piromani scatenati nella notte: bruciate sei barche nel piazzale di una ditta di nautica; a fuoco anche cassonetti e un’auto

vigili-fuoco-notte_1Notte di fuoco a Prato con i piromani che si sono scatenati colpendo in più parti della città. L’episodio più grave è accaduto poco prima di mezzanotte in via del Molinuzzo, nel Macrolotto. Le fiamme si sono sviluppate nel cortile esterno della ditta Nautica Guarducci e hanno attaccato sei barche in vetroresina che erano parcheggiate nel piazzale. I vigili del fuoco sono intervenuti prontamente con una squadra e due botti e, nel giro di un’ora, sono riusciti prima a circoscrivere il rogo e poi a domarlo. Quattro delle imbarcazioni, però, sono andate completamente distrutte, mentre le altre due sono state seriamente danneggiate. Quasi certa l’origine doloso dell’incendio che, per fortuna, non si è allargato alla struttura del capannone. Le indagini sono in corso per appurare chi può avere innescato le fiamme. Successivamente i vigili del fuoco sono dovuti intervenire altre tre volte per spegnere incendi tutti di probabile origine dolosa: prima un cassonetto dell’immondizia in via dell’Ippodromo, poi una campana per la raccolta del vetro in via Zucca. Infine, poco prima delle 7, in via Saccenti a Chiesanuova dove qualcuno ha dato alle fiamme un’autovettura.

I commenti sono chiusi.