Razzia al laghetto di Castelnuovo: nella notte fatti sparire tre quintali e mezzo di trote

trote-vascaE’ un furto quantomeno singolare quello avvenuto la notte tra sabato e domenica ai danni del circolo ricreativo Natura&Sport di Castelnuovo. A sparire, infatti, sono stati tre quintali e mezzo di trote vive, destinate al laghetto di pesca sportiva che l’associazione gestisce, meta abituale di decine di appassionati pratesi. Le trote si trovavano in una vasca ancorata proprio al centro del Lago dei Pioppi. Da lì ogni giorno i responsabili della struttura ne fanno uscire una certa quantità che vengono liberate nel laghetto. Ieri mattina, però, la brutta sorpresa: una volta arrivati al lago, i responsabili del circolo hanno trovato la rete di recinzione divelta e la vasca portata a riva e svuotata del suo contenuto: circa tre quintali e mezzo di trote per un valore che sfiora i 1.200 euro. Chi ha commesso il furto doveva aver studiato bene la situazione. Per trascinare la vasca a riva, infatti, era necessario raggiungerla in mezzo al lago e liberarla dagli ormeggi: quindi è probabile che i ladri si siano serviti di un canotto a meno di non ipotizzare un tuffo fuori stagione. Poi, una volta liberata, la vasca è stata trascinata a terra probabilmente con un arganetto, tipo quelli dei carrattrezzi. A quel punto le trote sono state travasate in dei grossi bidoni che si trovavano lì sul posto e portate via. Difficile immaginare cosa se ne possano fare di tale bottino i ladri, resta il fatto che nelle scorse settimane si sono registrati altri due casi analoghi in laghetti della zona di Signa. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

I commenti sono chiusi.