La Provincia è maggiorenne, il Comitato Area pratese: “Tutti siano orgogliosi di questo traguardo storico”

Oggi ricorre il 18° anniversario dalla costituzione della Provincia di Prato. Nell’occasione pubblichiamo questo intervento del Comitato provinciale Area pratese, da sempre in prima linea prima per chiedere l’istituzione della Provincia poi per valorizzarla con iniziative e manifestazioni.

provincia-di-prato“Prato, finalmente in Provincia di Prato” così recitava il titolo di  una pubblicazione celebrativa dell’istituzione della Provincia pratese avvenuta il 16 aprile 1992 e cioè 18 anni fa. Miglior slogan, a nostro avviso, non poteva essere coniato. Un sogno lungo 70 anni si realizzava, sì proprio 70 anni perchè la legittima aspirazione  all’ autonomia, con la richiesta della istituzione del circondario pratese, risaliva al 1919. Oggi, da quel lontano 1919, sono passati,  91 anni ed il “sogno” si è concretizzato. Per Prato non ci piace  la parola “sogno” – termine talvolta usato in riferimento alla realizzazione di un fatto sperato ma non meritato – in quanto l’ottenimento dello status di Provincia non rappresentava (e non rappresenta)  altro che  una giusta e legittima aspirazione per governare il proprio  territorio come altre 100 città, la stragrande maggioranza molto più piccole di Prato, facevano (e fanno) essendo Provincia. Prato è oggi la 18ª
città d’Italia e ci sembrerebbe  assurdo che non potesse godere di tutti i vantaggi che derivano dalla autonomia amministrativa. Servizi, visibilità, autonomia, gestione di risorse in proprio, maggiore considerazione a livello nazionale e molto altro; tutto ciò non si poteva ottenere senza la Provincia. Consideriamo tutto questo e non diamo importanza alcuna  all’immancabile “campanile” che qualcuno definisce  “becero” quando si riferisce agli altri  ma sempre   pronto ad osannarlo ed a farlo passare  per  “un sano attaccamento alla propria terra  e tradizioni” quando  fa comodo alla propria causa. Gli esempi non mancano! Spesso sembra che  soltanto quello dei “Pratesi per Prato” sia  criticabile! Riflettiamoci.
Questo Comitato ricorda sempre volentieri l’anniversario di questo traguardo storico che ha cambiato le prospettive della città e del territorio ed ha rappresentato il fatto più importante del secolo scorso, ed invita tutti a fare altrettanto  e ad asserne orgogliosi soprattutto oggi, 16 aprile 2010, giorno in cui la nostra autonomia provinciale compirà il 18° anno diventando così maggiorenne.
Ci piace concludere con una frase ripresa da un articolo di Umberto Cecchi, il noto giotnalista e scrittore, che nel commento all’istituzione della Provincia di Prato così scriveva: “Dopo decenni di colpevoli ritardi, provincia è fatta”

Comitato Provinciale Area Pratese

4 pensieri su “La Provincia è maggiorenne, il Comitato Area pratese: “Tutti siano orgogliosi di questo traguardo storico”

  1. Speriamo almeno che non arrivi a compiere 20 anni.
    Avete già mangiato abbastanza!

  2. Rispondo ai due precedenti.
    Si vede che voi non avete vissuto il calvario dell’ufficio IVA e di tanti altri uffici di Stato. Io ai miei tempi ho fatto file di 10 ore all’ufficio IVA di Firenze.
    Vi consiglio di leggervi un po’ di storia casareccia prima di “sentenziare”

  3. Salutiamo la nostra provincia,se in futuro verrà abolita per istaurare l’area metropolitana Firenze Prato e Pistoia,resterà nella memoria come giusto riconoscimento al contado Pratese.