La Provincia entra nella Fondazione del Museo della Deportazione e della Resistenza

museo-resistenzaE’ stata una giornata di commemorazione per il 65° anniversario della Liberazione quella che ha portato oggi tanti giovani studenti, insieme all’Anpi e alle istituzioni ai Faggi di Javello. L’iniziativa, in programma per il 24 aprile e rimandata a causa del maltempo, è stata un momento di riflessione sul significato e sull’importanza del sacrificio dei tanti che hanno combattuto per l ‘affermazione della libertà. Ma è stata anche occasione per la vicepresidente della Provincia, Ambra Giorgi, di comunicare l’entrata dell’ente nella Fondazione “Museo e Centro di Documentazione della Deportazione e Resistenza” di Figline. “E’ quanto mai importante ha sottolineato Giorgi – approfondire la conoscenza del nostro passato, sia per quanto riguarda l’opposizione al fascismo e la lotta di liberazione, che per tutte le storie di deportazione avvenute nella nostra provincia. Per questo l’impegno del nostro ente andrà a consolidarsi con l’entrata nella Fondazione che contribuisce, con il suo instancabile lavoro di raccolta, conservazione e valorizzazione delle testimonianze di resistenza al nazifascismo, e con l’attività didattica rivolta ai ragazzi, a coltivare la nostra memoria storica e a promuovere una cultura di pace”.

I commenti sono chiusi.