Scende dall’auto e si accascia in via Marx: inutili tutti i tentativi di salvare un 59enne

Un mezzo della Croce d'Oro (foto Luca Tempestini)

Un mezzo della Croce d'Oro (foto Luca Tempestini)

Hanno provato per quasi un’ora a rianimarlo, mettendo in atto tutte le manovre del caso, davanti a decine di passanti e automobilisti che stamani si trovavano a transitare da via Marx. Ma alla fine è stato tutto inutile e il medico intervenuto con i volontari della Croce d’Oro è stato costretto ad alzare bandiera bianca. E’ morto così, stamani, un livornese, originario di Israele, di 59 anni. L’uomo era nell’auto condotta da un amico e si è sentito male all’improvviso, in via Carlo Marx all’altezza del concessionario di auto. Alcuni testimoni lo hanno visto aprire la portiera  e poi accasciarsi in mezzo alla strada. L’allarme è scattato immediatamente e sul posto è intervenuta l’automedica del 118 insieme ad un’ambulanza della Croce d’Oro. L’uomo era privo di conoscenza, probabilmente vittima di un attacco cardiaco. Il medico e i volontari hanno subito praticato un massaggio cardiaco e per un’ora hanno tentato disperatamente di rianimarlo. Sul posto anche le forze dell’ordine.

I commenti sono chiusi.