Dal concerto degli studenti alla fanfara dei bersaglieri: tante iniziative per celebrare il 2 giugno

2-giugno-festa-della-repubblicaSi sono articolate in 5 giorni, quest’anno, le manifestazioni coordinate dalla Prefettura per celebrare la Festa della Repubblica. L’apertura è stata data dalla kermesse “I protagonisti della sicurezza”,  manifestazione che, come di consueto, si è svolta presso il Parco del Museo Quinto Martini di Seano tra ieri e oggi. Domani, lunedì 31 maggio, alle ore 10.30  nella Sala del Consiglio provinciale si terrà una lezione di. Maurizio Fioravanti dal titolo “La Costituzione: che cosa è, che cosa contiene, a cosa serve” rivolta ad una rappresentanza degli studenti delle scuole pratesi. Martedì 1° giugno alle 21, al Teatro Politeama Pratese, è stato organizzato un concerto degli studenti che hanno partecipato al progetto, recentemente avviato dalla Prefettura di Prato, finanziato dal “Fondo Europeo per l’Integrazione di Cittadini di Paesi Terzi”, e curato operativamente della Società Corale “Guido Monaco” e della Società Filarmonica “Pietro Mascagni” di Prato. Durante l’anno scolastico in alcuni Istituti, caratterizzati dalla presenza di un numero di studenti stranieri particolarmente elevato, gli alunni hanno avuto la possibilità di  frequentare corsi di  musica e di cantare in un coro. Il concerto del 1° giugno rappresenta quindi la conclusione del  percorso sin qui svolto dalle classi coinvolte.
Il 2 giugno infine, si svolgerà a Prato la solenne cerimonia di celebrazione del 64° anniversario della fondazione della Repubblica Italiana in concomitanza con quella tenuta a Roma dal presidente della Repubblica. Per la cerimonia dell’alzabandiera è stata scelta, anche quest’anno, la suggestiva cornice di piazza Duomo che ospiterà uno schieramento composto, oltre che da una rappresentanza delle forze di polizia territoriali, da militari di tutte e quattro le forze armate e da una rappresentanza della Croce Rossa Italiana. La cerimonia, che vedrà la presenza della Banda dell’ANFI sezione di Prato, prevederà un momento per la consegna delle onorificenze “Al Merito della Repubblica Italiana” e proseguirà con la sfilata dei militari per le vie del centro e la deposizione di una corona al monumento ai Caduti in piazza delle Carceri. Nel pomeriggio dopo la cerimonia dell’ammainabandiera che si terrà sempre in piazza Duomo alle 17,25, la Fanfara dei Bersaglieri di Prato si radunerà nella stessa piazza per la consueta sfilata per le vie del centro storico. Infine, alle 18 la Fanfara dei Bersaglieri terrà un breve concerto in piazza Santa Maria in Castello.

I commenti sono chiusi.