Pallanuoto, il setterosa under 19 dell’An Prato prova a qualificarsi per le finali nazionali

under-19-quarto-posto pallanuoto an pratoDopo la grande cavalcata che ha portato il setterosa dell’An Prato a salire in serie A la stagione della pallanuoto femminile è sempre nel vivo. La regular season è terminata con il trionfo  di tutte le squadre giovanili nel campionato toscano. Le squadre di tutte e tre le categorie, under 15, under 17 e under 19 si apprestano ora ad affrontare la più difficile  fase interregionale per centrare l’obiettivo di guadagnarsi l’accesso alle rispettive final eight ed entrare così fra le prime otto squadre d’Italia.  L’anno scorso il risultato ottenuto dalle giovanili dell’An Prato è stato storico, perché la società laniera è riuscita, unica in Italia, ad accedere a tutte e tre le finali nazionali e ad ottenere piazzamenti lusinghieri.
La prima semifinale sarà organizzata proprio a Prato e a partire da oggi vedrà impegnate le Under 19 in un girone di ferro in cui si affronteranno tre fra le prime quattro classificate nell’ultima finale.  Girone di altissima qualità quello di Prato, nel quale la squadra pratese affronterà il Padova campione d’Italia,  l’ Imperia, terzo classificato nell’ultima edizione della final eight e il Brescia. La squadra laniera è arrivata quarta alle ultime edizioni di campionati italiani,  che si sono giocati lo scorso settembre a Imperia e tenta di compiere  l’impresa di qualificarsi  per il secondo anno consecutivo per la final eight pur nella consapevolezza che le due corazzate Imperia e Padova sono favorite rispetto al team di  Giacomo Grassi. La squadra di casa  ha un’età media bassissima e rispetto alle finali 2009 perde Guasti e Fioravanti ma può contare sulle azzurrine Giuditta Galardi, Chiara Tabani  (appena tornate da una settimana di ritiro in Ungheria con la nazionale ’93) e Maria Carlesi, che in questa stagione agonistica sono cresciute tantissimo che guidano un gruppo in crescita costante completato dal trio ’92 Ronchetti, Marseglia e Calamai, elementi fondamentali di una squadra che fa del collettivo la sua arma migliore. Completano il gruppo il portiere Camilla Totaro, Matilde Pelagatti, le giovanissime Laura Zanieri,  Sara Roccabianca, la mancina Alice Gasperi, Manuela Albiani,  Alessia Agostino Ninone, Martina Giaimo e la portierina di riserva Alessia Giaimo.

I commenti sono chiusi.