Strappa la catenina dal collo di una donna: arrestata 50enne. E subito dopo finisce in manette anche il marito

arresto-carabinieriPrima è stata arrestata la moglie, una 50enne pratese originaria di Latina, catturata dai carabinieri del Radiomobile dopo che aveva rapinato una signora polacca di 65 anni, mandandola tra l’altro anche in ospedale. Subito dopo in manette è finito anche il marito, un tunisino di 37 anni che, nonostante fosse clandestino e già colpito da ordine di espulsione, non si è fatto problemi di recarsi direttamente dai carabinieri per portare alcuni indumenti alla consorte, andando così letteralmente ad infilarsi nella bocca del leone. E’ accaduto tutto ieri sera tra piazza Mercatale e la caserma dell’Arma. La 50enne, persona già nota alle forze dell’ordine, aveva rapinato l’anziana polacca strappandole dal collo una catenina in oro. Poi aveva tentato la fuga nascondendosi in un condominio, ma lì era stata scovata dai militari che l’avevano arrestata con l’accusa di furto con strappo, lesioni personali e danneggiamento. Intanto la signora polacca veniva portata al pronto soccorso per farsi medicare le ferite riportate al collo. I carabinieri hanno quindi trattenuto nelle celle di sicurezza la 50enne, in attesa di portarla davanti al giudice per il processo. Ed è stato qui che è entrato in gioco il marito che, a dispetto dei rischi, si è presentato candidamente dai carabinieri con il pacco dei vestiti da dare alla moglie. Con il risultato di finire anche lui con le manette ai polsi.

I commenti sono chiusi.