Concerto della giovane pianista pratese Vanessa Benelli Mosell: nella Corte delle Sculture si esibisce con gli artisti Gao e Xiang Tu

vanessa-benelli-mosellContinuano gli appuntamenti del mercoledì nel suggestivo scenario della  Corte delle Sculture della nuova biblioteca Lazzerini, organizzati all’interno delle iniziative di Pratoestate dell’assessorato alla cultura del Comune con straordinari protagonisti del teatro e della musica.
Il prossimo appuntamento, previsto per stasera, mercoledì 30 giugno alle 21.30 a ingresso libero, è  con la giovane pianista pratese Vanessa Benelli Mosell, eccellenza della scena concertistica internazionale, che si esibirà insieme a due fra i più innovativi protagonisti della musica cinese, George Gao e Shan Xiang Tu, in un concerto per piano, erhu e pipa con musiche di di F. Liszt, G. Gao, F. Chopin, F. Xiang Tu.
Vanessa Benelli è nata a Prato ed ha iniziato lo studio del pianoforte a soli tre anni. A  undici  ha debuttato a New York accanto a Pascal Rogé con la New York Chamber Orchestra. Ha suonato con illustri direttori e collaborato con grandi orchestre quali i Solisti di Mosca, i Muenchuer Symphoniker, la Zuercher Kammer Orchester. Tu Xiang Shan  ha iniziato a suonare la pipa – strumento cinese a quattro corde -  nel 1970. Dopo la laurea al Conservatorio di Musica di Shanghai ha completato un master in Giappone. Artista innovativo, nel 2010 ha iniziato un tour mondiale in numerose sale da concerto tra cui il National Center for Performing Arts di Pechino.
George Gao è considerato  uno dei più  innovativi e rispettati maestri di erhu. Ha iniziato a studiare il tradizionale strumento cinese a due corde a sei anni e giovanissimo ha vinto il Primo Premio al Junior Shanghai Instrumental Soloist Competition. Ha studiato ai Conservatori di  Shanghai e di Toronto. Ha aperto la strada allo sviluppo di una nuova musica, fondendo la  musica tradizionale cinese con il jazz, la musica classica occidentale, la musica etnica.

I commenti sono chiusi.