Pallanuoto, la Futura espugna Cremona e centra l’obiettivo salvezza

Il settebelIo della Futura Nuoto, con una prestazione di grandissimo spessore, va a vincere a Cremona per 5 a 6  contro la Bissolati gara 3 dei playout e si salva all’ultima giornata dopo un campionato difficilissimo, soprattutto sul piano psicologico. Questa salvezza è un vero capolavoro, perché è stata ottenuta da una squadra giovanissima che, senza esperienza e, soprattutto, senza la piscina di casa nella quale allenarsi, ha dimostrato una grande capacità di reagire alle difficoltà. I ragazzi hanno così raggiunto l’obiettivo salvezza, credendoci anche quando  erano ultimi in classifica e pochi avrebbero scommesso un euro sulla permanenza in serie B.  La vittoria del settebello laniero stata più facile di quanto non dica il risultato, perché a metà del quarto tempo della partita la Futura aveva accumulato un vantaggio sufficiente a rendere improbabile un recupero dei cremonesi, che pure ci hanno provato. Il pronostico della vigilia era per la squadra di casa, che dopo aver perso gara 1 nella piscina amica, era riuscita sabato scorso ad espugnare via Roma e porre le basi per la salvezza. Invece succede quello che pochi avrebbero pronosticato, perché la Futura gioca senza timori reverenziali e  mette subito in difficoltà l’avversario, chiudendo il primo quarto sullo 0 a 2. Nel secondo quarto ecco il ritorno della serie-b-maschi futura pallanuotoBissolati, che non ci sta a perdere davanti all’incandescente pubblico di casa e segna a proprio suo favore l’identico parziale del primo: 2 a 0. Il terzo tempo all’insegna dell’equilibrio: se lo aggiudica la Futura che va al cambio campo sul 2 a 3. Nel quarto tempo i pratesi prendono il sopravvento in maniera decisa: giocano bene in difesa e sono efficaci in attacco e segnano un parziale di 0 a 3  che li mette al sicuro dal rabbioso ritorno dalla Bissolati che riesce a portarsi sul 5 a 6 a gara praticamente finita e ad assistere ai festeggiamenti dei ragazzi di Rugi che possono dar sfogo alla loro gioia dopo una stagione nata sotto i peggiori auspici e proseguita peggio, per poi trovare proprio alla fine la meritata conclusione.

I commenti sono chiusi.