Si tuffano nel Bisenzio per sfuggire ai poliziotti e ai parà: movimentato arresto di due marocchini

esercito polizia esercito pattuglia interforze militariPur di fuggire ai poliziotti e ai parà che li inseguivano, non hanno esitato a tuffarsi nel Bisenzio. Ma al termine di un lungo e movimentato inseguimento, due giovani marocchini sono stati bloccati e arrestati, anche grazie all’intervento di una squadra di vigili del fuoco. L’episodio è avvenuto ieri sera intorno alle 22.40 quando un pratese di 25 anni ha avvicinato la pattuglia interforze Europa. Il giovane ha detto al poliziotto e ai militari di aver riconosciuto il magrebino che la sera precedente l’aveva rapinato del portafoglio, minacciandolo con un coltello. Ha quindi accompagnato la pattuglia all’interno del locale “Nottetempo” per indicare un giovane nordafricano seduto in compagnia di un connazionale. I due, appena hanno visto le divise, sono scattati come molle, iniziando a scappare in direzione del Bastione delle Forche. Una volta giunti in via Arcivescovo Martini sono poi scesi sulla pista ciclabile, sempre inseguiti dai parà. Nel frattempo altre Volanti erano arrivate in zona e i poliziotti hanno finito per circondare i due fuggitivi. Senza perdersi d’animo, i due giovani si sono tuffati nel Bisenzio. Uno è stato bloccato quasi subito, mentre cercava di nascondersi dietro un cespuglio vicino alla riva. Il secondo, invece, si è portato in mezzo al fiume e da qui a nuoto ha cercato di allontanarsi, sempre seguito però da riva dagli agenti. E’ stata così fatta intervenire la squadra dei vigili del fuoco che ha messo in acqua una barca sulla quale sono saliti anche un poliziotto e un parà. Anche la fuga del secondo marocchino è così finita. I due, entrambi 27enni, sono stati poi portati in questura, dove sono risultati entrambi clandestini e già colpiti da ordine di espulsione. Le manette sono così scattate ai polsi di entrambi: le accuse sono di resistenza a pubblico ufficiale, non aver ottemperato l’ordine di espulsione e, solo per uno dei due, rapina.

Un pensiero su “Si tuffano nel Bisenzio per sfuggire ai poliziotti e ai parà: movimentato arresto di due marocchini