“Univercity” al via tra bici, eco-mobilità e tanta buona musica: sul palco sale il fenomeno The Niro

the-niro-2Inizia col botto “Univercity- nuove connessioni urbane”, festival di musica e arte in piazza dell’Università a Prato. L’evento (ingresso gratuito tutti i giorni), organizzato dall’associazione Arteriosa e promosso dal Comune di Prato, inizia da oggi alle ore 18.30 con la biciclettata per il centro storico partendo da Officina Giovani. Alle ore 19 sarà presentato un progetto promosso dal servizio Politiche Giovanili del Comune di Prato, improntato a un sistema ecologico di mobilità con attenzione a uno stile di vita sano e responsabile,attraverso l’esperienza dell’arte pubblica (un esempio lampante che ricalca quest’etica è proprio il “Dinamo Social Bar”, una bicicletta accessoriata e trasformata in un piccolo distributore di bevande e soft bar che sarà presente ogni giornata del festival).
Il vero evento della serata partirà alle 21.30 con il concerto di “The Niro”, al secolo Davide Combusti, che dopo il grande successo al Mtv day ha scelto la piazza di Prato come prima tappa per presentare il suo ultimo lavoro, che comprende undici brani. Dal 2008 a oggi, The Niro ha condiviso il palco con molti artisti di primissimo livello, tra cui Gabriela Cilmi, Caparezza o gli Afterhours. Questo grande artista, che sarà preceduto da una performance d’apertura di “Sir Rick Bowan” con un omaggio al sound delle campagne e delle metropoli d’Inghilterra, si esibirà sul palco allestito nella cornice inedita di una piazza luminosa, che brilla di rosso.
Una giornata in cui il divertimento e la cultura si fondono alla perfezione con il tema forse fondante del festival, quello del mondo universitario, che sarà presente ogni giorno alle ore 20.30 con l’ “info point del Polo Universitario”, in cui gli studenti del Pin racconteranno la loro esperienza, illustrando programmi didattici e mostrando la sede.

Elia Frosini

I commenti sono chiusi.