Vaiano, in pedana a La Briglia sfila la bellezza e il divertimento con Modaestate 2010

dscf2269-nGrande successo, ieri sera a La Briglia, per la settima edizione di “Modaestate 2010”. La manifestazione, organizzata come ogni anno dall’associazione Eventi La Briglia, ha offerto una serata di grande spettacolo che ha unito creazioni stilistiche, sfilate di moda, comicità, danza, musica e intrattenimento di qualità. L’evento è stato patrocinato dalla Provincia di Prato, dal Comune di Vaiano, dalla Comunità Montana  Val di Bisenzio.
L’area sportiva davanti al circolo Spola d’Oro era davvero stracolma di gente, venuta ad applaudire le modelle, gli stilisti e gli artisti che si sono esibiti sul palcoscenico. La serata è stata presentata dal giovane e capace Samuele Pini. Madrina è stata Linda Collini, oggi attrice nella soap opera di Canale5 “Cento Vetrine”,  mentre i momenti divertenti dello show sono stati affidati all’attore e cabarettista Giorgio Ariani, già interprete del famoso “Pierino” della tv e doppiatore di tutti i film di Stanlio e Ollio. Non sono mancate anche altre partecipazioni, come gli abili “Lumen in voco”, la compagnia pratese che pratica affascinanti esibizioni con il fuoco, e stilisti affermati come Graziano Amadori, Federico Stefanacci, Michele Gaudiomonte vincitore del Premio Modaestate nell’edizione dello scorso anno.
Anche questo anno alla manifestazione è stato abbinato un concorso di moda che ha selezionato e poi premiato le creazioni di due stilisti. Un’attenta giuria di esperti del settore della moda, della fotografia, dell’imprenditoria e della politica locale, presenti anche il presidente della Provincia Lamberto Gestri, il sindaco del Comune di Vaiano Annalisa Marchi e l’assessore comunale alla Cultura Aurora Castellani, ha assegnato vari punteggi ai quindici modelli scelti per la sfilata finale dell’evento, per poi decretare i vincitori.
Il premio “Modaestate 2010” è andato all’abito realizzato dallo stilista Luca Tomassoli, una splendida creazione sartoriale verde smeraldo e viola, tempestata di Swarovsky in tinta. Allo stilista è stata assegnata una borsa di studio del valore di mille euro, un servizio fotografico di moda nello studio di Leonardo Ferri e la possibilità di partecipare alla sfilata del prossimo anno di Modaestate tra gli artisti affermati. Il premio della critica “Beniamino Forti”, composto da una targa in vetro realizzata dalla Vetreria Durgoni di Prato e da due confezioni di tessuto per realizzare nuovi abiti, è andato a Tiziana Indelicato, realizzatrice di un elegante vestito nero con un copricapo piumato. La serata ha visto salire sul palco anche tanti baby modelli, il corpo di ballo dell’Accademia  Città di Prato International Dance e le due bravissime cantanti, Donatella Cimboli e Arianna Ricò.
E’ stato uno spettacolo degno dei più grandi palcoscenici italiani. Pensare che dietro a tutta questa straordinaria macchina organizzativa ci sono soltanto quattro giovani brigliesi volenterosi: il presentatore Samuele Pini, Elena Frediani che si è occupata della regia, Federico Stefanacci direttore artistico e Loredana Moratto coordinatrice dell’evento. L’appuntamento è per il prossimo anno e Linda Collini si è proposta come madrina anche per la futura ottava edizione di “Modaestate 2011”.

I commenti sono chiusi.