Aggredito da cinque banditi, cinese salvato da carabiniere fuori servizio che riconosce anche uno dei malviventi

carabinieri_4In cinque avevano aggredito un cinese cercando di rapinarlo, ma il coraggioso intervento di un carabiniere libero dal servizio ha sventato l’assalto. Non solo, il militare ha provato a fermare uno degli assalitori, che dopo una breve colluttazione è riuscito a scappare non senza essere però riconosciuto dal carabiniere: si tratta di un marocchino di 23 anni, clandestino in Italia che ha già avuto più volte a che fare con le forze dell’ordine. Il giovane è stato così denunciato in stato di irreperebilità per il reato di rapina e di resistenza a pubblico ufficiale. Questa notte, insieme a quettro connazionali, aveva aggredito un cinese in via De Sanctis: i cinque hanno iniziato a prendere a caalci e pugni il malcapitato, cercando di rapinarlo. La loro azione, però, è stata interrotta dal carabiniere, in forza al Nucleo Radiomobile, che nonostante fosse libero dal servizio non ha esitato ad accorrere in aiuto all’orientale. La mossa ha disorientato gli aggressori che sono fuggiti, lasciando stare il cinese, che poi è stato accompagnato al pronto soccorso e medicato.

I commenti sono chiusi.