Primo giorno con il nuovo codice della strada: i vigili ritirano due patenti

vigili_municipale-poliziaNella serata del primo giorno di entrata in vigore delle modifiche al Codice della Strada la polizia municipale, coordinata dal responsabile del Servizio Pronto Intervento commissario Gioni Biagioni, ha effettuato una specifica attività di prevenzione per la sicurezza stradale. E’ stato infatti realizzato un posto di blocco in via Filzi, sottoponendo quasi tutti i conducenti a controllo con precursore etilometro, strumento veloce che legge il tasso alcolico. Su circa 250 persone controllate solo quattro di loro hanno fatto suonare il bip dell’apparecchio. Al successivo esame tramite etilometro omologato, due di loro sono risultati positivi, ma con un tasso alcolico inferiore al minimo di legge, per cui hanno potuto riprendere la guida dei propri veicoli, anche se con un po’ di timore per il controllo subito; per gli altri due, sia il primo, cittadino italiano di anni 65 , che il secondo, cittadino cinese di anni 42, il tasso alcolico è risultato il doppio rispetto al minimo consentito. Per loro è scattata la denuncia penale per guida in stato di ebbrezza alcolica che prevede l’ammenda da euro 800 a euro 3.200 e l’arresto fino a sei mesi, oltre alla sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da sei mesi ad un anno . Tra i controllati numerosi erano quelli indicati dall’art. 186-bis del Codice della Strada, cioè coloro i quali non possono assolutamente assumere bevande alcoliche, pena una sanzione maggiorata; minori di anni 21, conducenti di taxi, neopatentati, nessuno di loro ha fatto suonare il bip dell’etilometro.

I commenti sono chiusi.