Ucciso da una overdose in un viottolo di campagna a Castelnuovo, la vittima aveva 41 anni

eroina-droga1Forse si è accorto di stare male e ha cercato di avvertire i soccorsi, ma non ne ha avuto il tempo. Il cadavere di un uomo di 41 anni, pratese, è stato trovato questa mattina sul ciglio di un viottolo di campagna in via delle Macchiole, nella zona di Castelnuovo. La morte, con tutta probabilità, è stata provocata da una overdose di eroina, visto che in una mano dell’uomo è stata trovata una siringa, mentre l’altra stringeva un telefono cellulare. I soccorritori avrebbero anche recuperato una dose di eroina addosso al corpo della vittima. Dai primi accertamenti sembra che l’uomo avesse raggiunto il posto in sella ad una bicicletta, trovata non lontana. Poi, approfittando del buio, si sarebbe iniettato la dose fatale di eroina. La morte dovrebbe risalire alla notte scorsa, sicuramente qualche ora prima del rinvenimento del cadavere.

2 pensieri su “Ucciso da una overdose in un viottolo di campagna a Castelnuovo, la vittima aveva 41 anni