Carlesi all’attacco di Cenni e Caverni: “Pensano solo ai problemi delle loro aziende. Qui serve l’Agenzia Sviluppo Prato”

Massimo Carlesi

Massimo Carlesi

Massimo Carlesi torna a rilanciare l’idea dell’Agenzia Sviluppo Prato non risparmiando pesanti accuse nei confronti del sindaco Cenni e dell’assessore Caverni. All’indomani dei dati sull’occupazione in provincia, definiti “disarmanti”, il capogruppo Pd in consiglio comunale ribadisce la necessità di creare uno strumento in grado di dare un aiuto concreto al distretto. “L’allarme suona da tempo – dice Carlesi – da qui la necessità di varare un soggetto capace di ricostruire dalle fondamenta, salvaguardando il salvabile, un  modello di sviluppo superato da tempo e dai tempi e sul quale, al contrario, si concentrano ancora i finti sforzi dell’amministrazione comunale.  Viene da chiedersi perché, in una realtà di micro-imprese artigiane e commerciali, il sindaco abbia chiesto a Roma di intervenire con grandi aziende? E perché mai, lui che oggi parla di diversificare, ha proposto niente meno che il cardato quale rimedio ai malanni di Prato?”.
“I dati di questi giorni – prosegue Carlesi – ci mostrano la mancanza di prospettiva, di futuro. Ci dicono che i più colpiti sono giovani e donne. I numeri sono impietosi e, per i motivi che ho citato prima, manca quel progetto di sviluppo per la nostra città che da tanto tempo come Gruppo Pd sollecitiamo. La mia idea dell’Agenzia Sviluppo Prato si pone in tal senso: far decollare nuove occasioni di industria e di manifatturiero, le tecnologie oggi richieste dal mercato (e l’Italia intera, che in Prato può trovare un polo, sta pagando il gap provocati dai governi Berlusconi), le energie alternative, i brevetti. I 25 milioni strappati a un sottosegretario che si è dimesso, quando arriveranno e se arriveranno, potranno arginare solo per pochi mesi l’emergenza”.

10 pensieri su “Carlesi all’attacco di Cenni e Caverni: “Pensano solo ai problemi delle loro aziende. Qui serve l’Agenzia Sviluppo Prato”

  1. ..l’ennesimo carrozzone??!!! no grazie….non ne abbiamo bisogno!!! la vostra occasione l’avete avuta……per 63 anni!!! ORA BASTA!!!!!

  2. oddio….che qualcuno pensi solo alla propria azienda è vero…..pagasse l’iva e i fornitori almeno

  3. Si facciamo un nuovo Consorzio per buttarci dentro i “trombati”, nuove Comunita’ montane, magari a Poggio a Caiano…si si, dai facciamolo

  4. Buona parte di questa città ormai è come buona parte del resto del Paese, illusa!!!! Continuano a credere nel berlusconismo, assurdo. A chi ce l’ha con il centro sinistra voglio solo dire che Prato era diventata “grande” grazie proprio ai buongoverni della sinistra, ricordando per esempio l’eccellente sindaco Lucarini, poi negli ultimi cinque anni hanno effettivamente commesso molti errori di concerto con tutta l’imprenditoria pratese.. Però se vi piace credere nelle favole, fate pure……

  5. ultimi cinque anni? signora o signorina Cinzia, ma Lei dove ha vissuto negli ultimi venti anni? Mi ricordo i tempi del Lucarini. Peccato che molti dei suoi giovani abbiano tradito ciò per cui lavoravamo e che abbiano svenduto la città. altro che ultimi 5 anni…

  6. Beh, si in effetti Lucarini si può dire eccellente se si confronta con Romagnoli.

  7. signorina cinzia, le ricordo che prato è stata grande grazie agli industriali.invece, se ci ritroviamo nelle condizioni terzomondiste, questo si che è colpa della sinistra. senza dubbio, comunque, quando negli anni passati, e sopratutto durante il boom economico italiano la sinistra ha governato con capacità alcune città, ma è molto facile quando circola tanto denaro. sicuramente non hanno avuto problemi di disoccupazione. in buona sostanza, la sinistra, che non ha niente a che fare con la povertà, governa bene i ricchi. basta vedere le zone d’italia chiamate regioni rosse, e confrontarle con la campania di bassolino e rosa russo. quini la pregherei di riflettere prima di scrivere per “partito preso”. con simpatia.

  8. ma Lucarini è stato sindaco di Prato quando?
    credo negli anni ottanta ,circa 30 anni fa!!
    Probabilmente un sindaco eccellente , ma tutti quelli dopo?? Martini,Mattei,Romagnoli come si possono definire?? a voi le risposte