Il Metastasio apre il foyer agli scatti della mostra fotografica “Sulle nostre tracce”

fotografo_fotografiaL’appuntamento è per oggi, sabato 25 settembre, quando dalle ore 17 il Metastasio continua il suo percorso “Il teatro dentro la città” e propone al pubblico un nuovo evento. Dopo lo spettacolo “In viaggio. Storie in valigia” dell’8 settembre con Elisabetta Salvatori, la parola e l’azione lasciano spazio agli scatti fotografici con l’inaugurazione, nel foyer del teatro, della mostra “Sulle nostre tracce”.
La fotografia è l’arte dell’ “hic et nunc”, del qui e ora, testimonianza oggettiva e cruda delle innumerevoli e variegate galassie di pratiche e ritualità che la popolazione mondiale, giorno dopo giorno, compie senza sosta per confermare con straordinaria forza la volontà dell’esistere.
Azioni e riti, che rappresentano segnali tangibili della vita e dell’attività dell’uomo, vengono catturati in un attimo dallo scatto freddo e distaccato di una macchina fotografica e riproposti a noi spettatori  in tutta la loro grandezza: ventidue immagini in bianco e nero ricostruiranno una breve ma esaustiva antropologia fotografica sulle tracce dell’uomo e del mondo.
Questa mostra, che ci regala attimi di vita, è stata organizzata dalla neonata associazione fotografica “Blitz!”, nata da un gruppo di giovani che coltivano una passione comune. Come possiamo desumere dal nome del gruppo, che riprende l’idea del fulmine e del flash fotografico, i ragazzi del “ Blitz!” intendono fare del dinamismo e dell’imprevedibilità il proprio linguaggio, sganciandosi da quei legacci e da quei cliché nei quali troppo spesso la fotografia amatoriale si trova costretta. Una compagine che, con autonomia ed estemporaneità, propone una visione nuova e coraggiosa della fotografia ed è vettore di progetti formativi, come il corso di introduzione alla fotografia digitale che partirà il prossimo 2 ottobre al forum Fnac di Firenze. Sette incontri (ogni sabato dalle 11 alle 13) con l’intento di fornire una formazione di base sugli aspetti principali di questa bellissima arte, partendo dalla sua storia fino a fornire le nozioni basilari necessarie ad avere pieno controllo degli scatti. Il  corso ,del costo di 56 euro per i soci Fnac e di 70 euro per i non soci, cercherà di affiancare alla teoria esempi illustri di grandi fotografi che si sono serviti delle particolari tecniche esposte durante il corso.

Elia Frosini

I commenti sono chiusi.