Alcol e giovani: ubriaco a 16 anni infastidisce i clienti di un circolo; subito ritirata la patente appena conseguita da un 22enne

Due episodi, avvenuti a poca distanza di tempo l’uno dall’altro, che ripropongono con drammaticità il fenomeno dell’abuso di sostanze alcoliche da parte di giovani e giovanissimi. In entrambi i casi i protagonisti sono ragazzi pratesi con alle spalle famiglie normali e apparentemente nessun disagio che possa spiegare la loro dipendenza. Il primo episodio è avvenuto verso le 1.10 quando la Volante della polizia è stata chiamata  in un circolo di via di Cantagallo dove c’era una persona ubriaca che infastidiva gli avventori. I poliziotti si sono portati sul posto e hanno trovato un 16enne in piena agitazione psicofisica dovuta all’abuso di alcol. Con lui c’era anche il padre 36enne, che ha spiegato ai poliziotti come da ormai un anno il figlio si renda protagonista di questi eccessi, senza sapere come spiegare il comportamento. Per calmare il ragazzo, invece, si è reso necessario l’intervento dei sanitari del 118 che, dopo avergli somministrato un calmante, lo hanno portato al pronto soccorso. Qualche ora più tardi, verso le 5, un’altra Volante ha notato sulla declassata una Fiart Bravo che sbandava pericolosamente, sfiorano sia la barriera centrale sia le altre auto in transito. Gli agenti hanno quindi raggiunto e bloccato l’auto, alla cui guida c’era un 22enne pratese, in compagnia di un coetaneo. Entrambi erano visibilmente ubriachi come confermato dal test dell’etilometro che ha riscontrato nel conducente un tasso alcolemico doppio rispetto ai limiti massimi di legge. Il giovane, tra l’altro, aveva appena conseguito la patente che, logicamente, gli è stata subito ritirata. Non solo, il 22enne è stato anche denunciato per guida in stato di ebbrezza.

Un pensiero su “Alcol e giovani: ubriaco a 16 anni infastidisce i clienti di un circolo; subito ritirata la patente appena conseguita da un 22enne