Carmignano, a 34 anni si uccide impiccandosi in casa: il corpo trovato dal convivente

Si è uccisa travolta dall’ennesima crisi depressiva, dalla quale non riusciva più ad uscire. Una donna di 34 anni, che abitava a Carmignano, ha così deciso di togliersi la vita, impiccandosi nella sua casa. A  scoprire il corpo, poco dopo la mezzanotte di ieri, è stato il convivente della donna che si è trovato davanti il terribile spettacolo. E’ stato dato subito l’allarme, ma ormai per  la povera donna non c’era più niente da fare. A quanto pare, dai primi accertamenti, la morte risalirebe a qualche ora prima il rinvenimento del corpo. Sul posto si sono subito recati i carabinieri di Carmignano che hanno appreso dal convivente dello stato di salute della donna, da tempo alle prese con una gravissima depressione. Situazione confermata anche dalle altre risultanze di indagine.

I commenti sono chiusi.