Spedizione punitiva in via castagnoli: in dieci massacrano di botte un 38enne

Un cinese di 38 anni, residente a Foggia e regolare in Italia, è stato pestato a sangue la scorsa notte durante quella che ha tutta l’aria di essere stata una spedizione punitiva. L’uomo, verso le 22.30, si trovava in via Castagnoli quando è stato accerchiato da almeno una decina di suoi connazionali, scesi da due auto. Gli aggressori lo hanno picchiato violentemente con calci e pugni, accanendosi su di lui anche quando era già a terra. Poi, così come erano arrivati, si sono dileguati rapidamente, lasciando il malcapitato riverso sul selciato. Sul posto, una volta dato l’allarme, sono intervenute le pattuglie della Volante e un’ambulanza del 118, i cui sanitari hanno prestato le prime cure alla vittima, che è stata poi portata al pronto soccorso. Qui i medici hanno riscontrato al 38enne la frattura di due costole oltre a numerose altre contusioni, che guariranno in 30 giorni. Sul caso indaga adesso la Squadra mobile della questura, alla ricerca dei motivi che stanno alla base della spedizione punitiva.

I commenti sono chiusi.