Ad appena 14 anni guidava una Station Wagon con il padre che gli sedeva a fianco

Ad appena 14 anni era al volante di una Peugeot Station Wagon con a bordo 5 persone, tra le quali il padre del baby guidatore. Si tratta di un ragazzino di origine rom fermato nel pomeriggio di ieri da una pattuglia delle Volanti, impegnata in un vasto servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal questore nella zona Est della città. I poliziotti hanno intercettato l’auto in viale Montegrappa e hanno deciso di fermarla per un controllo e non poca è stata la sorpresa una volta visto chi era a condurla. Tra l’altro il padre del ragazzino era tranquillamente seduto accanto a lui. L’uomo, peraltro, risulta avere a suo carico già numerosi pregiudizi di polizia al pari delle altre tre persone che si trovavano sul mezzo. A quel punto agli agenti non è restato altro da fare che denunciare il 14enne per il reato di guida senza patente per poi riaffidarlo al genitore, anche se visto quello che era appena accaduto viene da dubitare sull’efficacia dell’affido. La Peugeot, invece, è stata sottoposta a fermo amministrativo e affidata in custodia ad una ditta di soccorso stradale.
E sempre nella giornata di ieri le Volanti hanno fermato altri due conducenti che guidavano senza averne titolo: un cinese di 22 anni trovato al volante di una monovolume nonostante la patente gli fosse stata sospesa per guida in stato di ebbrezza e un marocchino di 25 anni, fermato in via Protche mentre guidava pur non avendo mai ottenuto la patente. In entrambi questi casi le auto sono state sottoposte a fermo amministrativo.

I commenti sono chiusi.